Gli Eventi

17 Gennaio - I fuochi di S. Antonio

Appuntamento tra i più suggestivi nel panorama degli eventi culturali di Vastogirardi. Nelle principali piazze e nei vicoli del centro storico vengono accesi dei falò in onore di Sant’Antonio Abate. L’evento attira ogni anno migliaia di visitatori che, presso ogni “fuoco”, possono degustare pietanze e prodotti tipici della cucina vastese.

 

 

21 Maggio - Festa in onore di San Felice da Cantalice, Frazione Cerreto

Santa Messa nella Chiesa di San Felice (ore 11.00), Santo Patrono della comunità di Cerreto, processione e spettacolo di fuochi pirotecnici; in serata, spettacolo musicale.

 

 

 13 Giugno - Festa in onore di Sant’Antonio da Padova

Vastogirardi - Santa Messa nella Chiesa di Maria SS. delle Grazie (ore 11.00), che custodisce la statua del Santo di Padova, e a seguire processione con accompagnamento di un complesso bandistico.

Villa San Michele -  I festeggiamenti si aprono con la Santa Messa nella Chiesa di San Michele Arcangelo (ore 11.00), proseguono con la processione per le vie del borgo e si concludono in serata con uno spettacolo musicale

 

 

 

 1 e 2 Luglio - Festa in onore di Maria SS. delle Grazie e Sacra Rappresentazione del “Volo dell’Angelo”

Il Sacro Rito del “Volo dell’Angelo”, una tra le più suggestive cerimonie cultuali oggi presenti nella religiosità popolare italiana, fu rappresentato per la prima volta nel 1911, in occasione del completamento della costruzione della Chiesa di Maria SS. delle Grazie. L’Angelo viene rappresentato, nei giorni 1 e 2 luglio, sempre da una bambina, di età compresa tra quattro e sei anni. La fanciulla viene vestita con un costume di scena, quindi è assicurata ad un solido cavo d’acciaio che le consente di percorrere un tragitto lungo circa 40 metri, dal balcone di una casa fino alla statua della Madonna, che in tale occasione, viene esposta davanti alla facciata della Chiesa.

1 Luglio: Messa Solenne nella Chiesa di Maria SS. delle Grazie (ore 21.00), a seguire Sacra Rappresentazione del “Volo dell’Angelo”, processione per le vie del borgo, spettacolo di fuochi pirotecnici e serata musicale in Piazza Vittorio Emanuele II.

2 Luglio: Messa Solenne nella Chiesa di Maria SS. delle Grazie (ore 11.00), a seguire Sacra Rappresentazione del “Volo dell’Angelo”, processione per le vie del borgo, spettacolo di fuochi pirotecnici e in serata Concerto bandistico in Piazza Umberto I.

 

3 Luglio - Festa del Santo Patrono San Nicola di Bari

Messa Solenne nella Chiesa di San Nicola di Bari (ore 11.00), a seguire processione per le vie del borgo e spettacolo di fuochi pirotecnici; in serata, Concerto musicale in Piazza Vittorio Emanuele II e spettacolo di fuochi pirotecnici.

 

 

16 Luglio - Festa in onore di Nostra Signora del Carmelo

Santa Messa nella Chiesa di San Nicola di Bari (ore 11.00), che custodisce la statua della Madonna del Carmelo, e a seguire processione per le vie del borgo.

 

 

8 Agosto - Festa in Onore di San Pio da Pietrelcina

Ogni anno, le comunità di Cerreto, Villa San Michele e Vastogirardi celebrano, in località Valleuberta, la Santa Messa in onore di San Pio da Pietrelcina, in memoria anche della posa della statua voluta in quel posto proprio da tutte e tre le comunita'(ore 17.00).

 

 

 

 

12 Agosto - Festa per l'anniversario della riapertura della chiesa del Santo Patrono San Nicola di Bari

Messa Solenne nella Chiesa di San Nicola di Bari (ore 18.00), a seguire processione per le vie del borgo; in serata, tradizionale Concerto Bandistico di Braciliano in Piazza Umberto I.

 

 

 

 Agosto - De Gusto Vastogirardi

e' un evento dell’Associazione Culturale Enogastronomica "DE GUSTO”, costituita il 31 maggio 2014, ha come scopo la promozione sociale e lo sviluppo della socialità attraverso la diffusione e la valorizzazione della cultura, delle tradizioni, dell’enogastronomia e della storia locale. A tal fine organizza questa manifestazione itinerante per le piazzette e le vie piu' suggestive del paese con degustazione di piatti e prodotti  tipici della tradizione locale per salvaguardarne le antiche tradizioni e i sapori. L'evento prevede anche la degustazione di vini considerati eccellenze del Molise.

Agosto(giornata variabile) - Sagra dei prodotti tipici locali Frazione Villa San Michele

Tradizionale evento eno-gastronomico, basato sulla degustazione di  prodotti locale quali salumi e latticini oltre che ai famosi prodotti del tartufo, organizzato in Piazza dell’Arcangelo a Villa San Michelecon serata musicale.

 

 

 Agosto (giorno variabile) - Manifestazione gastronomica “Caciocavallo e dintorni”, Frazione Cerreto

Appuntamento gastronomico basato sulla degustazione dei latticini vastesi. A partire dalle ore 20.00, si possono degustare le specialità offerte dalle aziende casearie del paese.

 

 

Agosto (ultimo sabato del mese) - Sagra dei “Cazzariéglie e Fasciuóle”

Sagra gastronomica dedicata al piatto principe della cucina tipica di Vastogirardi, i “Cazzariéglie e Fasciuóle”. Nel 2009 la ricetta è stata codificata come “piatto tipico molisano” dall’Accademia Italiana della Cucina. La sagra si svolge all’interno del Castello medievale e registra ogni anno migliaia di visitatori.

Vastogirardi la amatissima Sagra d r “Cazzariegl e fasciuol” che si tiene ogni anno l’ultimo sabato di Agosto nel Borgo Medievale all’imbrunire.Realizzata attualmente dalla Proloco ma con l'aiuto e l'impegno di tutti i cittadini e gli amici che ritornano in paese , questa è una Sagra pensata e concepita ben piu' di 30 anni orsono da un gruppo di signore del posto con l’intento specifico di cercare di valorizzare un piatto tipico della antica tradizione contadina ma anche e ancora dell’attuale abitudine alimentare , anche se preparato per la maggior parte dalle nonne che riescono a usarlo anche come motivo, molto spesso, di raccolta conviviale di tutta la famiglia . “I Cazzariegl” sono un piatto semplice ed essenziale negli ingredienti perché viene da epoca lontana, racconta di povertà ma allo stesso tempo del bisogno di un alimentazione confacente alle esigenze caloriche delle fatiche nei campi. La preparazione è laboriosa e faticosa e rivela la paziente capacità delle donne del tempo, l’impasto è semplicemente realizzato con acqua e farina e lavorato in modo da ottenere un panetto compatto ma morbido che si lascia riposare per un determinato tempo, dopodiché viene tagliato a listarelle e assottigliato a modo di spaghetto un po’ più doppio ma lunghissimo. Appena pronta la pasta viene lessata e poi condita con un sugo ovviamente semplice ma nutriente realizzato con pomodoro, cipolla, fagioli tipo borlotti e cotiche. Durante la serata si possono gustare anche prodotti tipici locali quali salsiccia , latticini,dolci e vino di qualità. Questo piatto è anche contemplato e riconosciuto nell’Albo dell’Accademia della cucina italiana, vanto e orgoglio delle donne del paese che concepiscono la sua preparazione, nei 3 giorni precedenti la Sagra, come un evento di sacra riunione e convivialità a cui si aggiunge l’allegra curiosa partecipazione di turiste bramose di imparare,ragazze che sentono la responsabilità di conservare la tradizione,intere famiglie ,ragazzi e uomini che sentono il dovere di mettere a disposizioni le proprie forze,e mamme e nonne che amorevolmente cercano di lasciare l’eredita’preziosa alle proprie figlie e alle proprie nipoti dei segreti della lavorazione di questa antica pasta. E, quando la sera della Sagra, le signore partecipano alla degustazione dei “Cazzariegl” si può leggere sui loro volti la soddisfazione e la gioia di aver contribuito con il loro paziente antico lavoro a mantenere viva una tradizione che si perde nei ricordi del loro passato.

18 Settembre - Festa di San Michele Arcangelo, Villa San Michele

Messa Solenne nella Chiesa di San Michele Arcangelo (ore 11.00), a seguire processione per le vie del borgo; in serata, spettacolo musicale in Piazza dell’Arcangelo.